dfg

Servizio fotografico neonati dai 3 mesi: ci sono pericoli?

Ogni giorno tante neo-mamme e neo-papà mi scrivono perché desiderano scattare foto ricordo ai loro bimbi appena nati, che già crescono così in fretta… ma in molti percepisco subito la paura di affidare il loro piccolo nelle mani di un fotografo!

Da un lato, infatti, molti genitori vedono cambiare il bimbo nel giro di pochissimi mesi e non vorrebbero perdere questi attimi, vorrebbero imprimerli per sempre nelle stampe da appendere alle pareti o nei fotoalbum da mostrare ad amici, parenti e, perché no, al bambino quando sarà più grande.

Dall’altro lato, i primi giorni dopo il parto sono i più delicati e complessi: i neo-genitori devono adattarsi ad un nuovo ritmo e stile di vita, ci si sente spesso stanchi, non in forma e assaliti da mille preoccupazioni. E certo non si vuole aggiungere un’ulteriore ansia con il servizio fotografico!

Effettivamente, fotografare i bebè è un’attività delicata che richiede di seguire uno specifico protocollo sia dal punto di vista tecnico che nello svolgimento della sessione. Per questo, affidarsi all’esperienza di un fotografo specializzato in neonati è importante per eseguire un servizio fotografico in sicurezza e per godervi un momento solo vostro, in cui non dovrete pensare a niente se non a coccolare vostro figlio!

fotografia neonati

Fare un servizio fotografico neonati è pericoloso per il mio bambino?

Assolutamente no! Da fotografa specializzata in neonati e bambini, la mia priorità è la sicurezza di tutta la famiglia. Per questo ogni servizio fotografico è diverso in base alle fasce d’età.

Dai 3 mesi in su i bebè iniziano a stare dritti sulla schiena e a supportare il peso della testa. È il momento perfetto per scattare qualche foto sul pouf o in braccio ai genitori.
Non sono più bimbi appena nati e quindi i ritmi del servizio fotografico sono diversi rispetto al servizio newborn lifestyle ed è possibile fare qualche scatto più interattivo!  

Anche se i neonati a 3 mesi sembrano ancora piccoli e fragili, in realtà hanno l’età perfetta per realizzare un book fotografico! Basta solo qualche piccolo accorgimento in più e seguire precise regole di sicurezza, per realizzare un servizio fotografico che sia non solo un bellissimo ricordo, ma anche un momento di felicità da trascorrere in famiglia.

Quali sono le regole di sicurezza da seguire per fotografare i bambini dai 3 ai 6 mesi?  

L’esperienza da fotografa di neonati mi ha portato a seguire uno specifico protocollo di sicurezza e comfort per il bambino:

  • Gli accessori, i vestiti e l’ambiente vengono regolarmente igienizzati dopo ogni utilizzo;
  • Regolo sempre la temperatura tra i 25-26 C° per non far sentire freddo al neonato, che sarà spesso poco vestito o avvolto da abitini dalle stoffe leggere.
  • Il mio studio a Mirano è attrezzato anche per i bebè più agitati: ho sempre qualche trucchetto di riserva, giochi e una magnifica playlist di rumori bianchi da utilizzare per calmare il bambino.
  • Anche se tutte le pose che eseguo sono sicure e confortevoli, non tutte sono gradite da ogni bambino. Se il bebè si muove troppo, si sveglia o inizia a piangere, la posa non viene forzata in alcun modo e individuo subito un’altra posizione fra le tante esistenti.
  • Non uso mai flash diretto sugli occhi dei bambini, che viene posizionato lateralmente e non frontalmente rispetto al bambino.
    Sono membro dell’Associazione Italiana Fotografi di Bambini e ho vinto il primo e terzo posto nella categoria sitter nel Concorso Internazionale di Fotografia di Famiglia “Afns Award 2021”.

Per prenotare la tua sessione fotografica presso il mio studio a Mirano contattami via email o whatsapp.

 

CONTATTI

EMAIL E WHATSAPP

Post Correlati